Presunto abuso di posizione dominante da parte di Amazon in India e implicazioni per l’UE

Secondo una relazione dettagliata pubblicata da Reuters, Amazon.com, Inc. avrebbe realizzato sistematicamente delle copie e manipolato i risultati di ricerca per promuovere le proprie linee di prodotto in India, che è uno dei principali mercati di crescita della società.

I documenti interni esaminati da Reuters rivelano inoltre che dipendenti di Amazon hanno studiato i dati proprietari di altri marchi nel paese al fine di identificare i prodotti descritti come prodotti “di riferimento” e poi “replicarli”.

Se ulteriori indagini confermassero tali asserzioni, i fatti in questione costituirebbero un comportamento anticoncorrenziale grave a danno di altre imprese.

Alla luce degli accordi di cooperazione tra l’India e l’UE che consentono lo scambio di informazioni relative all’applicazione della legislazione antitrust:

Intende la Commissione tenere conto delle pratiche di Amazon in India nel suo attuale tentativo di determinare se la società abbia utilizzato i dati non pubblici di altri venditori per promuovere la propria attività al dettaglio in seno all’UE?

Approfondisci sul sito del Parlamento Europeo

Condividi sui social

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email

Iscriviti alla nostra newsletter