Addio vecchie licenze di pesca, ora basta un semplice versamento

Addio vecchie licenze di pesca, ora basta un semplice versamento

“Una Legge importante che sburocratizza le licenze di pesca e che va incontro alle esigenze delle migliaia e migliaia di pescatori amatoriali veneti e vicentini”.

Questo il commento del consigliere regionale vicentino della Lega Nord, Mara Bizzotto, che esprime “tutta la sua soddisfazione per l’approvazione unanime, da parte del Consiglio Regionale, del progetto di legge che semplifica le procedure burocratiche a cui erano soggetti i pescatori amatoriali”.

“Grazie alla nuova Legge infatti -spiega Bizzotto- la vecchia licenza di pesca e i relativi documenti saranno ora sostituiti da una semplice ricevuta del versamento delle tasse di concessione regionale. Per andare a pescare, d’ora in poi i nostri pescatori dovranno dunque esibire soltanto la ricevuta di pagamento unita ad un documento d’identità”.

“Da oggi, quindi, i circa 20 mila appassionati vicentini non saranno più costretti a girovagare tra uffici e compilare carte su carte, bensì basterà loro un semplice versamento postale, senza più obblighi di marca da bollo e spese di segreteria -conclude Mara Bizzotto– Si tratta di una notevole semplificazione burocratica che comporta un concreto vantaggio economico per i nostri pescatori che, tra l’altro, non saranno più costretti a code e lunghe attese”.

Condividi sui social

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email

Iscriviti alla nostra newsletter