NEWS

Ultimate Posts

comun004.jpg

Una pazzia con gravi danni economici per il Veneto

L’on. Mara Bizzotto contro l’emedamento presentato dal PDL in Senato che vuole affidare all’Anas la gestione del Passante di Mestre

“Una proposta che sarebbe uno schiaffo al Veneto e al federalismo”
“Svuotare la CAV e affidare alla sola ANAS la gestione del Passante di Mestre, sarebbe una pazzia senza senso che, oltrettutto, arrecherebbe al Veneto un pesantissimo danno economico da centinaia di milioni di euro all’anno”.
Queste le parole del Parlamentare europeo della Lega Nord, Mara Bizzotto, sull’emendamento proposto in Senato dal PDL per riportare la gestione del Passante di Mestre sotto il controllo dell’ANAS, svuotando di fatto la CAV (Concessioni Autostradali Venete).
“Il fatto che l’emendamento “taglia Veneto” sia nato e proposto all’interno del PDL puzza davvero di bruciato – afferma l’onorevole Bizzotto- Questa insensata proposta sarebbe uno schiaffo al Veneto e al concetto stesso di federalismo, dal momento che toglierebbe alla nostra Regione centinaia e centinaia di milioni di euro da reinvestire per le infrastrutture del nostro territorio”.