NEWS

Ultimate Posts

news160202
logo-giornale

Padova, raffica di pugni in faccia: immigrato picchia donna

La donna è stata picchiata in modo brutale con continui pugni al volto. Il tunisino responsabile dell'aggressione è poi fuggito

Una volenza brutale. Senza senso e senza apparenti motivazioni. Una donna a Padova è stata picchiata da un immigrato, che le ha procurato la frattura del setto nasale.
Il tutto è successo in centro a Padova in pieno giorno. La donna di 42 anni, Adriana Milani, era davanti a un McDonald’s “quando improvvisamente è stata aggredita da uomo”. Come racconta il marito alla stampa locale, il tunisino ha cominciato a ridere in faccia alla donna. La quale ha chiesto motivo di un tale comportamento. A quel punto, è scattata la reazione violenta del tunisino.
L’ha colpita ripetutamente al volto con dei pugni, provocando una doppia frattura nasale e la perdita copiosa di sangue. “Insieme all’aggressore, un tunisino, c’era anche una donna croata con una bambina in passeggino – racconta il marito – Mia moglie mi ha riferito di aver visto altre volte queste persone, abituali della zona. Lui è uno spacciatore noto in stazione”. A quel punto la donna si è nascosta nel bagno del McDonald’s.
“Perdeva molto sangue – conclude il marito – così è stata chiamata un’ambulanza e mia moglie è stata portata al pronto soccorso”. La prognosi è di 20 giorni e la donna è sotto choc. Si cerca ancora, invece, l’immigrato protagonista dell’aggressione.