NEWS

Ultimate Posts

comimage040
logo-giornale

Imam choc: con Salvini arriva il Califfo

La Lega chiede l'espulsione del religioso musulmano Ahamed Mohamed Scek Nur

Roma «Con Salvini premier arriva l’Isis». L’Imam attacca la Lega che lo accusa di minacciare il proprio leader e ne chiede l’espulsione.Il rappresentante islamico della comunità somala di Padova, Ahamed Mohamed Scek Nur, durante la trasmissione Prima Serata ha avuto un confronto piuttosto acceso con l’europarlamentare della Lega Nord Mara Bizzotto.

In chiusura di programma l’imam ha provocato la Bizzotto chiedendole quale fosse secondo lei la ragione per la quale i terroristi hanno colpito la Francia ma non l’Italia aggiungendo una inquietante postilla. «Per ora nessun attacco ma se in Italia vincesse la Lega, se Salvini diventasse presidente del Consiglio arriverebbe l’Isis anche qui», frase che suona inequivocabilmente come una minaccia. Immediata la reazione durissima a caldo della Bizzotto che ha invitato l’imam a rimangiarsi le sue parole, ricordandogli oltretutto che Salvini sarebbe eletto premier per volontà degli italiani che lo voterebbero in modo democratico. Tutta la Lega Nord ha espresso solidarietà al suo leader sollecitando il governo ad un intervento sul rappresentante islamico.

«Chiedo al ministero dell’Interno l’espulsione immediata di Ahmed Mohamed Scek Nur – attacca l’europarlamentare Lorenzo Fontana – Un imam che in tv proferisce quelle parole in un momento come questo passa quel confine sottile che corre tra una discutibile considerazione politica e una minaccia vera e propria. Credo che l’espulsione sia un provvedimento minimo».Anche il capogruppo del Carroccio a Montecitorio Massimiliano Fedriga chiede l’espulsione dell’imam per le sue «affermazioni di una gravità inaudita in un momento particolarmente delicato».