NEWS

Ultimate Posts

19.02.19aCom

Bizzotto: “Depositato mio emendamento PFAS ZERO alla nuova Direttiva UE Acque Potabili”

Martedì 23 ottobre voto finale del Parlamento Europeo

“Il mio emendamento ‘PFAS zero’ all’interno della nuova Direttiva UE Acque Potabili è stato ufficialmente depositato e sarà votato martedì 23 ottobre durante la Sessione Plenaria del Parlamento Europeo a Strasburgo. Come avevo promesso, il mio emendamento, che prevede limiti pari a zero di Pfoa, Pfos e Pfas su tutto il territorio europeo, accoglie pienamente le giuste e sacrosante istanze avanzate dai sindaci dei Comuni Veneti contaminati, dalle associazioni di cittadini e dal Consiglio Regionale del Veneto che, proprio in questi giorni, ha votato all’unanimità la richiesta al Parlamento Europeo di introdurre quote zero di Pfas nella nuova Direttiva. Martedì saremo alla battaglia finale e vedremo chi sosterrà il mio emendamento e chi invece si tirerà indietro: vedremo soprattutto se alcuni partiti che hanno votato per i Pfas zero a Venezia (PD e Forza Italia) saranno coerenti o cambieranno idea a Strasburgo, assecondando magari le pressioni delle multinazionali della chimica”.

 

Lo dichiara Mara Bizzotto, capogruppo della Lega al Parlamento Europeo, che ha presentato l’emendamento ‘Pfas zero’ alla revisione della Direttiva 98/83/CE sulla “Qualità delle acque destinate al consumo umano” che sarà votata dall’aula di Strasburgo martedì 23 ottobre.

 

“Noi della Lega, grazie al mio emendamento Pfas zero che si aggiunge a quelli che avevo già presentato in Commissione Ambiente e Sanità, andremo fino in fondo in questa battaglia per la tutela della salute pubblica e dell’ambiente che sta particolarmente a cuore a tutti noi Veneti – conclude l’europarlamentare leghista Bizzotto – Una battaglia di civiltà che non ha colore politico e per la quale rivolgo un appello trasversale a tutti i partiti, da destra a sinistra: sostenere limiti zero di Pfas significa fare il bene dei nostri territori”.